Press

Per un sogno che diventa sempre più grande!

5 Ottobre 2015

La nuova collezione Geox for Valemour ha un’edizione tutta spagnola.

Martedì 6 ottobre la boutique GEOX di Valencia ospita il cocktail di presentazione della nuova collezione invernale GEOX FOR VALEMOUR, arricchita da una speciale edizione “made in Spain”.
Due collezioni diverse: quella italiana che vede l’intervento dell’artigiano del colore Fulvio Luparia, della Conceria Montebello e dei ragazzi in formazione al lavoro delle organizzazioni non profit del nostro Paese; quella spagnola che vede collaborare la designer Anna Vives, i ragazzi della Fondazione AsinDown e l’azienda Jeanologia.

L’iniziativa GEOX FOR VALEMOUR fa dunque un nuovo passo avanti e supera il confine italiano, stimolando una sinergia tanto creativa quanto solidale con i ragazzi della Fondazione Asindown di Valencia, che hanno collaborato per trasformare i disegni di Anna in una coloratissima serie di “breathing shoes” da uomo, donna e bambino.

In particolare, per questa quarta edizione del progetto Anna, giovane con disabilità intellettiva, ha stilizzato la mappa delle strade di Barcellona, sua città natale, trasferendo un originale pattern grafico su circa 3.000 paia di high-sneaker, decorate con un mosaico di micro simboli che celebrano l’importanza dei valori della Connettività e della Relazione tra tutte le persone.

GeoxSpagna-5572

shoppersGeoxForValemourValencia-4823

La pelle – nei colori del bianco, cioccolato, talpa o denim scuro – è stata lavorata al laser e dipinta dai giovani di Asindown attraverso una tecnica di doppia colorazione manuale con i rulli da pittura e completata dalla Conceria Montebello.
Inoltre l’azienda Jeanologia, leader nelle tecnologie per finiture sostenibili ed efficienti  nell’industria tessile e non solo, si è unita al team mettendo a disposizione la tecnologia laser e lo spazio-laboratorio dove i ragazzi hanno dipinto le pelli.

In vendita da ottobre in Italia e in Spagna, la nuova collezione GEOX FOR VALEMOUR Italia-Spagna svela ancora una volta le sorprendenti capacità cromatiche e grafiche che i giovani con disabilità intellettiva riescono ad esprimere spontaneamente, attraverso la materia e i colori, rendendo ogni pezzo sempre unico e diverso dagli altri.

Sito di AsinDown
Sito di fondazione itinerarium
Sito di jeanologia

SCOPRI LA STORIA DEL PROGETTO