LUPARIA

Una “realtà” incredibile…Mattia e Fulvio…
Mattia ha la fortuna e il privilegio di avere accanto un padre, Fulvio Luparia, che ha saputo cogliere in lui una passione nascosta e ha fatto in modo che potesse esprimerla. Lui, Fulvio,  che è stato definito il “guru della nuance alternativa” si fa tramite tra Mattia, le sue emozioni e il colore.

Mattia Luparia è il figlio di Fulvio. Ragazzo tetraplegico dalla nascita, con la fortuna di avere accanto un padre che ha saputo fargli esprimere una passione ed un talento nascosti.

Insieme hanno affinato una tecnica particolare: la Roll Paint.
Hanno letteralmente agganciato un pennello alla carrozzina di Mattia e steso delle tele sul pavimento che vengono colorate dalle “danze” del ragazzo.

Mattia riesce ad esprimere il suo spirito attraverso la pittura. Segue il moto dell’animo dando colore e nuova vita ai propri dipinti.

Fulvio e Mattia lavorano insieme empaticamente, creando un’alchimia che si riflette nelle “creazioni” del ragazzo, con il padre che si fa tramite tra il figlio, le sue emozioni ed il colore.

Mattia dipinge e con i suoi dipinti Fulvio Luparia crea borse e complementi d’arredo incredibili: quadri, scatole, lampade, tappeti, paravento, cubi…..

Luparia ha quindi creato per VALEMOUR una cintura che è stata colorata con questa tecnica, creando un oggetto che coniuga arte e moda…

Parafrasando le parole di Fulvio stesso:

“Il mio laboratorio è specializzato nella coloritura a  mano artigianale, interveniamo su molteplici materiali caratterizzandoli dipingendo sia il materiale grezzo che il capo finito.
Tracce sottratte alla pittura si fanno trama ed ordito, segno di eccellenza di prodotti in cui a primeggiare sono sfumature e combinazioni cromatiche dalle quali lasciarsi avvolgere.
Costruzioni segniche fortemente espressive e decise campiture di colore dominano le superfici dei tessuti. Una grande passione per le arti  visive è alla base di questo lavoro.
Le stoffe vengono lavorate con sapienza artigianale da un’equipe di professionisti abili e versatili, che permette di ottenere un’ampia gamma di prodotti in cui ogni capo è un pezzo unico: le irregolarità di forma o colore sono da attribuirsi alla natura artigianale delle varie fasi di lavorazione. pro Pertanto, esse non devono essere considerate difetti, ma rappresentano il pregio di capi interamente realizzati a mano.
Il lavoro prende ispirazione dall’arte contemporanea oltre che dai motivi decorativi provenienti da tutto il mondo. Altre fonti di ispirazione sono: l’arte contemporanea americana degli anni ’60-’70, gli origami giapponesi, la grafica razionalista russa, il neoplasticismo De Stijl, il floreale di Kenzo anni ’70, tappeti e carta da parati anni ’70, assemblaggio di pezzi vintage come nel lavoro di Piet Hein Eek, animalier con ispirazione tie and die.”

Per riassumere e definire il lavoro Fulvio Luparia cita il grande Josef Albers:
“la pittura è colore in azione”